Siamo offline. Lasciate un messaggio, o inviateci una e-mail all'indirizzo info@legendart.it e vi risponderemo al più presto possibile.
  • Sandro Botticelli La nascita di Venere
  • Sandro Botticelli La nascita di Venere
  • Sandro Botticelli La nascita di Venere
  • Sandro Botticelli La nascita di Venere
Sandro Botticelli La nascita di Venere

La nascita di Venere

L'opera rappresenta un ideale universale di bellezza femminile nell'arte, rappresenta la nascita di Venere, dea dell'amore e della bellezza spirituale, rappresenta un inno alla famiglia dei Medici che portano a Firenze il regno di Venere grazie alla loro grande cultura e diplomazia.
88,50 €
Tasse incluse Spedizione gratuita in Italia - consegna in 24/48h
Misure
Quantità

  • Spedizione gratuita in Italia Spedizione gratuita in Italia
P-094

Scheda tecnica

1 - Caratteristiche e Proprietà
Robusto telaio in MDF con bordi da cm. 2,2 di spessore
2 - Caratteristiche e Proprietà
Già pronto per essere appeso
3 - Caratteristiche e Proprietà
I bordi sono finiti sui lati
4 - Caratteristiche e Proprietà
Stampa in full HD su tela lavabile e resistente ai raggi UV
Note
Prodotto importato

Riferimenti Specifici

ean13
8052745673348
La nascita di Venere, conosciuta anche come Venere di Botticelli è un’opera creata nel 1482 su due tele unite con la tecnica della tempera su lino. Nell'opera è assente la prospettiva per evitare di creare un mondo reale, infatti Botticelli ha come ideale la perfezione non presente sulla terra. Per rendere questo effetto usa linee curve e colori freddi come si vede nel mare; l'artista usa l'imprimitura (prima stesura di gesso blu) per rendere le onde tutte uguali, perfette.  Al centro si vede una grossa conchiglia che porta Venere, dea della bellezza e dell'amore. Questa viene spinta a riva dal soffio dei venti Borea e Zefiro. A destra viene accolta da una ninfa con un vestito di fiori (per indicare la fecondità della dea che, avvicinandosi, fa fiorire la terra). Il mantello che tiene la ninfa si adatta, con le pieghe, al contorno della sponda. La terra è ancora brulla non essendoci ancora arrivata la dea a fecondare la natura. Sandro Botticelli si è ispirato al sonetto di Angelo Poliziano dove si parla di "Venere nel nicchio". La dea si trova all'interno di una conchiglia essendo nata dalla spuma del mare. Essa ha una particolarità: la posizione e il corpo sono innaturali e sproporzionati. Questo perché doveva essere vista dal basso. Descrizione dell'opera a cura di Alice Di Giannantonio – Liceo Artistico Chiabrera Martini (Savona) nell’ambito del programma di Alternanza Scuola – Lavoro. Coordinatrice prof. ssa Silvia Sogno.

2 other products in the same category:

Madonna of the book

This tempera on a table by Sandro Botticelli is kept at the Poldi Pezzoli Museum in Milan. There are many works by Botticelli depicting the...
€85.00

Spring

Sandro Botticelli's Spring is kept at the Uffizi Gallery in Florence and it is one of the most famous masterpieces of Italian painting. It was...
Da €65.00