Sconto per te!
Wassily Kandinsky: il precursore della pittura astratta

Wassily Kandinsky

Wassily Kandinsky fu un pittore astratto russo che elaborò una teoria dei colori basata sulle risposte emotive che ogni colore suscitava. Nacque a Mosca nel 1866, da un facoltoso commerciante; nel 1870 con la famiglia si trasferì a Monaco di Baviera e nel 1871 ad Odessa dalla zia materna dopo il divorzio dei genitori. Studiò violoncello e disegno sin da bambino e si laureò in legge nel 1892 a Mosca; sposò la cugina incontrata all’università e con cui aveva instaurato un profondo rapporto da cui si separò dopo circa vent’anni. Pochi anni dopo rinunciò ad un posto di insegnante universitario per studiare all’Accademia delle Belle Arti a Monaco di Baviera, dove fu allievo del pittore Franz von Stuck. Nei primi anni del 1900 aprì una scuola per far conoscere le correnti artistiche francesi di quegli anni e tra i suoi allievi conobbe Gabriele Munter, che fu per molti anni la sua compagna. Visse in Italia, in Sudafrica e in Russia. Nel 1904 espose a Parigi e nel 1908 Kandinskij comprò casa con la Munter in Alta Baviera che divenne luogo d’incontro di musicisti ed artisti. Il suo stile iniziava a superare i riferimenti spaziali e ad avvicinarsi all’astrattismo.

Nel 1912 pubblicò Lo Spirituale nell'Arte, dopo aver creato il Blaue Reiter con Franz Marc. Nel libro descrisse le teorie che sperimentò nei suoi dipinti, le relazioni tra il colore e la forma, alla base dell’astrattismo. Espose negli USA e nel 1914 abbandonò la Munter. Tornò in Russia, a Mosca fino al 1921. Nel 1917 sposò Nina Andeevsky e nacque il figlio Volodia che morì nel 1920. Nel 1921 si trasferì con la moglie a Berlino e dal 1922 al 1933 insegnò decorazione murale al Bauhaus. In questi anni divenne amico di Paul Klee e scrisse “Punto e linea sul piano”. Sono di Kandinsky opere sublimi come quelle della serie “Composizioni” in cui percepiamo l’evolversi del suo stile nel corso degli anni. Con l’ascesa della dittatura nazista fu costretto a trasferirsi a Parigi, dove continuò a dipingere fino alla morte nel 1944.

Filtri attivi

Composizione VIII

Viene dipinta dopo 10 anni dalla prima Composizione. Lo stile è cambiato, le avanguardie russe lo hanno influenzato, non ritroviamo l'influenza...
167,00 €

Prova di colore

Kandinsky elabora una teoria dei colori basata sulle risposte emotive che ogni colore suscita. Stampa coloratissima perfetta in tutte le stanze: da...
167,00 €

Improvvisazione

Come suggerisce il nome dell'opera, il quadro originale nasce improvvisamente e inconsciamente dall'intimo dell'autore; egli afferma: "Vidi nella...
167,00 €

Giallo, Rosso, Blu

“Giallo e blu in rapporto al rosso. Il Sole e la Luna si evitano e si ritrovano come avviene tra il giorno e la notte, l’aurora e il tramonto....
150,00 €

Composizione X

Questa fu l’ultima delle grandi Composizioni di Kandinsky, la decima. Il suo astrattismo stava cambiando, le forme sembravano galleggiare sullo...
150,00 €