Sconto per te!
Paul Signac: il Puntinismo e il Divisionismo come punto di partenza

Paul Signac

Paul Signac nacque a Parigi nel 1863 in una famiglia di commercianti che si trasferì a Montmartre dove il pittore iniziò a frequentare letterati e artisti. Nel 1880 decise di abbandonare gli studi di architettura e scoprì la sua vocazione di pittore durante la visita ad una mostra di Claude Monet, che avrà una forte influenza sulla sua pittura. Decise di studiare presso lo studio di un artista a Montmartre e mantenere la sua passione per la navigazione, come l’amico pittore Gustave Caillebotte, molto vicino agli impressionisti. Le sue prime rappresentazioni furono paesaggi di Asnières-sur-Seine, località di residenza della sua famiglia, dove custodiva anche un’imbarcazione, che con il trascorrere degli anni terrà compagnia a molte altre. Nel 1884 incontrò Georges Seurat, nacque un’amicizia e la sperimentazione della pittura con i puntini. Inoltre fondarono con Camille Pissarro il gruppo degli Impressionisti scientifici. Conobbe Vincent Van Gogh. Passò l’estate del 1887 nel sud della Francia e la seguente sulle coste bretoni. Nel 1889 si recò nuovamente sulla costa mediterranea e si recò a far visita a Van Gogh ad Arles, dove dipinse celebri scene di marine a Cassis. Nel 1991 morì l’amico Seurat e Signac si trasferì in Bretagna dove dipinse le marine di Concarneau e la celebre “Femme se coiffant”. Nel 1892 abitò a Saint Tropez dove ritrasse moglie e madre. Qui il suo modo di dipingere iniziò a cambiare.

Signac fu influenzato inizialmente dagli impressionisti di Montmartre, divenne uno dei maggiori esponenti del puntinismo, per poi continuare ad arricchire le sue opere con le influenze di neo-impressionismo, divisionismo ed espressionismo. Iniziò a scrivere “Da Eugène Delacroix al neo-impressionismo” che nel 1899 ebbe molto successo. Henri Matisse andò a trovarlo a Saint Tropez. Nel 1913 andò a vivere ad Antibes e la guerra lo gettò in una profonda crisi, portandolo a dipingere pochissimo fino al 1918. Terminata la guerra tornò a viaggiare, spesso in Bretagna e dal 1919 al 1931 si spostò di porto in porto per realizzare un acquerello per ogni marina. Nel 1935 morì a Parigi.

Filtri attivi

Le Conquet

L'opera originale, acquarello su carta, risale al 1924. Signac, che è al tempo stesso pittore, incisore e scrittore, è influenzato inizialmente...
167,00 €

Il porto di Saint Tropez

Signac è un grande appassionato di barche, e ritrae moltissime scene di vita nei porti. Questa passione lo porta a viaggiare in tutto il paese per...
167,00 €