Sconto per te!
Paul Cezanne: l'arte di riconoscere le forme e lo spazio

Paul Cezanne

Cezanne, pittore francese post impressionista, particolarmente complesso, precursore del cubismo, affermava che: “Nella pittura ci sono due cose: l’occhio e il cervello, ed entrambe devono aiutarsi tra loro.” Paul Cézanne nacque in Francia, a Aix-en-Provence, nel 1839 da una famiglia agiata; il padre aveva origini italiane. Frequentò le migliori scuole ed ebbe un’istruzione umanistica; Emile Zola era suo compagno di scuola e grande amico. Alfred de Musset e Victor Hugo furono i suoi grandi eroi letterari; Paul studiò inoltre musica e disegno. Si iscrisse a Legge, ma decise presto di dedicarsi solo alla pittura, stabilendo il suo studio nella casa di campagna di famiglia denominata Jas de Bouffan. A Parigi continuò i suoi studi dal 1960 e frequentò il Louvre; conobbe Bazille, Monet, Pissarro, Renoir, Sisley. Nel 1964 rientrò ad Aix e visitò per alcuni periodi molte località francesi. Il “Salon” rifiutò in diverse occasioni di esporre i suoi dipinti.

A proposito di Delacroix, definiva la sua tavolozza “la più bella di Francia” e che nessun’altro aveva mai avuto lo stesso senso della “vibrazione del colore”, inoltre affermava che “Noi tutti dipingiamo seguendo lui.” Per correggere l’estremo romanticismo di Delacroix, imparò la lezione di Courbet. Tra Parigi, Aix e L’Estaque, tra il 1866 ed il 1970, Cezanne convisse con la giovane Hortense Fiquet, dalla quale ebbe un figlio, Paul. Si trasferirono in seguito a Auvers-sur-Oise. Nel 1874 partecipò alla prima mostra degli impressionisti a Parigi, senza riscuotere alcun successo. Il padre gli tolse gli aiuti economici che da sempre lo supportavano ed egli si isolò, deluso dai continui insuccessi. Lasciati moglie e figlio a Parigi, si ritirò a Aix, dipingendo tele molto grandi. Nel 1906, dipingendo en plein air, un temporale lo colse di sorpresa e la polmonite che ne conseguì lo portò alla morte in pochi giorni. Nel 1907 le sue opere vennero esposte al Salon d’Automne, influenzando le nuove generazioni di artisti, gettando le basi per il cubismo e per le avanguardie artistiche del 1900.

Filtri attivi

Gardanne

Joachim Gasquet, amico di Cézanne, scrive: "Dipinge in tutti i suoi aspetti questo villaggio di Gardanne radicato nel suo poggio, il campanile...
167,00 €

Il Cesto di mele

Gli esperimenti sulla prospettiva che l'artista dipinge su questa tela sono considerati fondamentali nello sviluppo dell'Impressionismo in...
150,00 €

Mont Sainte-Victoire

Il soggetto è uno dei più rappresentati dal pittore, la montagna a lui tanto famigliare vicino a Aix-en-Provence che Cézanne ritrae da molti punto...
135,00 €

Giocatori di carte

Cézanne realizza ben cinque versioni di quest'opera. Dipinge un'impressione e allo stesso tempo una descrizione del momento, un ricordo. Una delle...
167,00 €