Sconto per te!
Amedeo Modigliani: Modì e la stilizzazione dei volti femminili

Amedeo Modigliani

Modigliani nacque nel 1884 a Livorno in una famiglia ebraica da madre francese e padre italiano, entrambi atei. Uno dei suoi fratelli, Giuseppe Emanuele, divenne avvocato e politico antifascista. Il pittore italiano era fisicamente fragile e di salute cagionevole e la madre stessa, insegnante, si occupò della sua istruzione. Sin da ragazzo amava disegnare e riuscì ad apprendere le prime nozioni pittoriche da Guglielmo Micheli, un talentuoso allievo di Giovanni Fattori che era molto celebre a Livorno; da qui l’influenza dei Macchiaioli su Amedeo.

Frequentò scuole e corsi a Firenze e Venezia, fino al 1906, anno in cui si trasferì a Parigi, a Montmartre, dove le opere di Toulouse-Lautrec e poi Cézanne lo influenzarono profondamente. Contemporaneo del Cubismo e del Futurismo, il suo genio creativo era totalmente originale e indipendente. Dipingeva velocemente e non modificava mai le sue opere. Conobbe Picasso e si dedicò anche alla scultura, che però dovette abbandonare a causa delle polveri che aggravavano la sua tubercolosi. I ritratti di amici artisti diventarono presto ritratti di nudi, a causa dei quali la sua prima mostra venne fatta chiudere, dopo che alcune opere furono dichiarate indecenti. Nel 1918 si trasferì in Provenza con Jeanne Hébuterne; ella aspettava la sua bambina, che nacque prima di rientrare a Parigi nel 1919. I due compagni si ritraevano a vicenda, ma gli eccessi di Amedeo in droghe ed alcolici aggravarono lo stato della sua già flebile salute ed egli morì nel 1920 lasciando Jeanne, a pochi giorni dal suo secondo parto, che si tolse la vita il giorno dopo la sua morte. La madre dell’artista, a Livorno, si occupò della bambina, orfana a soli 20 mesi di vita. La personalità di Modigliani e le caratteristiche della sua pittura non si inseriscono in nessuna delle molte correnti artistiche esistenti nei primi 20 anni del 1900. Egli fu un’eccezione, oggi considerato uno dei più grandi artisti del secolo scorso. Il pittore italiano è celebre per i suoi ritratti femminili caratterizzati da volti stilizzati e colli affusolati. Troviamo le sue opere esposte nei più famosi musei del mondo.

Filtri attivi

Nudo seduto

Modigliani riunisce elementi tradizionali e di avanguardia tipici dei canoni estetici europei a elementi di altre culture: Africana, Egizia ed...
135,00 €

Ritratto di Madame Reynouard

I ritratti femminili di Modigliani dai volti stilizzati ed i lunghi colli rivelano l'influenza del Cubismo sulla sua pittura e l'attenzione al...
135,00 €

Ritratto di Jeanne Hébuterne con cappello

Questo dipinto a olio su tela di Amedeo Modigliani si trova attualmente in Giappone e appartiene ad un collezionista privato. Il ritratto, del...
115,00 €