Siamo offline. Lasciate un messaggio, o inviateci una e-mail all'indirizzo info@legendart.it e vi risponderemo al più presto possibile.
  • Paul Gauguin Nafea Faa Ipoipo (Quando ti sposi?)
  • Paul Gauguin Nafea Faa Ipoipo (Quando ti sposi?)
  • Paul Gauguin Nafea Faa Ipoipo (Quando ti sposi?)
  • Paul Gauguin Nafea Faa Ipoipo (Quando ti sposi?)
Paul Gauguin Nafea Faa Ipoipo (Quando ti sposi?)

Nafea Faa Ipoipo (Quando ti sposi?)

Nafea Faa Ipoipo di Paul Gauguin fu dipinto in olio su tela nel 1892 durante il suo soggiorno a Tahiti.

Rappresenta due donne sedute sul prato in uno scenario di natura paradisiaca. Gauguin aveva lasciato l’Europa in cerca di un mondo incontaminato, dove poter registrare le pure e intatte vibrazioni del vivere. Fu subito conquistato dalla Polinesia dove si interessò alle vite delle persone più semplici, come le donne tahitiane. Il paradiso di Gauguin sembra qualcosa destinato a non perdere il suo splendore e la sua felicità, dove Gauguin “libera” uno stile che precorre il tempo, rendendo credibile, visibile e non sognata una condizione nativa. Il titolo Nafea Faa Ipoipo (Quando ti sposi?) suona come un augurio ad un destino che completi questa bellezza.

I colori dell’opera sono brillanti e accesi verso i toni primari come il rosso intenso, il verde e il giallo-arancio, donando luminosità al dipinto. Le due donne sono vestite diversamente, ma sono evidentemente la stessa modella prima in un pareo tahitiano poi in un abito europeo. Nel 2015 quest’opera divenne la più costosa al mondo grazie alla cifra record di 265 milioni di euro.

Descrizione dell'opera a cura di Vittoria Valente – Liceo Artistico Giordano Bruno (Albenga) nell’ambito del programma di Alternanza Scuola–Lavoro. Referente del progetto: prof.ssa Simona Antonietta Damonte

89,90 €
Tasse incluse Fast delivery in 24/48h
Misure
Quantità

  • Spedizione gratuita in Italia Spedizione gratuita in Italia
Legendarte
P-176

Scheda tecnica

1 - Caratteristiche e Proprietà
Robusto telaio in MDF con bordi da cm. 2,2 di spessore
2 - Caratteristiche e Proprietà
Già pronto per essere appeso
3 - Caratteristiche e Proprietà
I bordi sono finiti sui lati
4 - Caratteristiche e Proprietà
Stampa in full HD su tela lavabile e resistente ai raggi UV
Note
Prodotto importato

Riferimenti Specifici

ean13
8052745676516

L’opera, conosciuta anche con il titolo “Due donne tahitiane in un paesaggio" risale al 1892 ed è conservata presso il Kunstmuseum di Basilea. Gauguin rappresenta due donne polinesiane sedute su un prato circondate da un ambiente soleggiato. Nonostante le due indigene siano vestite con abiti diversi: una indossa un pareo tahitiano e l'altra un vestito tipicamente europeo e siano in pose differenti, la modella raffigurata è in realtà sempre la stessa. La prevalenza di toni caldi come il giallo, l'arancio e il rosso dona alla tela un aspetto luminoso e intenso, valorizzando la solarità dell'ambiente tropicale circostante. Nell'opera traspaiono alcuni tratti essenziali che caratterizzano la pittura di Gauguin: una totale mancanza di prospettiva e un abile accostamento di colori puri (il rosso abbinato al verde e il viola affiancato al giallo). Nell’isolamento polinesiano la pittura dell'artista si espresse ai massimi livelli: Gauguin si spinse oltre la naturale rappresentazione della realtà, semplificando le forme, utilizzando colori antinaturalistici e attribuendo alle sue figure una potente forza evocatrice. In una sua affermazione ci spiega la sua nuova concezione di arte: "Quando uno spettacolo naturale viene esageratamente accentuato, finisce per assumere un tono troppo realistico, così che colpisce i nostri occhi a detrimento della mente. Dobbiamo cercare di semplificarlo per poterne penetrare il significato. Io avevo due modi per ottenere tutto questo. Il primo modo consisteva nell’osservare la natura semplificandola al massimo, riducendo le sue linee a eloquenti contrasti, le sue sfumature ai sette colori fondamentali del prisma. Il secondo sistema consisteva nell’affidarsi alle idee e alla memoria, liberandosi da qualsiasi contatto diretto. La prima possibilità comportava una calligrafia semplificata che si proponeva di affermare il simbolismo inerente alla pittura, la seconda era l’atto della mia volontà, che esprimeva, con mezzi analoghi, la mia sensibilità, la mia immaginazione, la mia anima". Il 6 febbraio del 2015 quest'opera è stata venduta per la cifra record di circa 265 milioni di euro, divenendo il quadro più costoso del mondo.

7 other products in the same category:

The Harvest

This work was created in 1889 and is now kept in London, at the Courtauld Gallery. “The Haystacks” by Gaugin is a representation of the Breton...
€85.00

Purr (Arearea)

This work was created in 1892 by Paul Gauguin and is now kept at the Musée d'Orsay in Paris. It is part of a trilogy of paintings that he made...
€75.00

Ta Matete

This work was produced in 1892 and it is now kept at the Kunst Museum in Basel. "Ta matete" is the title of this painting and it means "The...
€98.50

The Sacred Mountain

The landscape represented here is just a glimpse of Polynesia: Gauguin paints the sacred mountain, a pure and at the same time wild place, with...
€89.90

Nave nave moe / Miraculous source

The painting is kept at the Hermitage Museum in St. Petersburg. The work was painted by Gauguin in Paris in 1894, after returning from a trip to...
€85.00

The Nap

The work is dated 1892-1894 and is kept at the Metropolitan Museum of Art in New York, USA. "Siesta" is a Spanish term that indicates afternoon...
€89.90

The Big Tree (Te Raau Rahi)

The original work by Paul Gauguin is dated 1891 and is kept at the Art Institute of Chicago, Illinois, USA, Gallery 247. Gauguin paints this...
€95.00