• Paul Gauguin La siesta
  • Paul Gauguin La siesta
  • Paul Gauguin La siesta
  • Paul Gauguin La siesta
Paul Gauguin La siesta

La siesta

Gauguin in quest'opera raffigura quattro donne dalla carnagione olivastra sotto ad un porticato di legno, in un momento di relax. Nelle tele dipinte nel "periodo tahitiano" le donne assumono sempre un ruolo chiave.
89,90 €
Tasse incluse Spedizione gratuita in Italia - consegna in 24/48h
Misure
Quantità

  • Spedizione gratuita in Italia Spedizione gratuita in Italia
P-177

Scheda tecnica

1 - Caratteristiche e Proprietà
Telaio in legno con bordi da cm. 3,0 di spessore
2 - Caratteristiche e Proprietà
Già pronto per essere appeso
3 - Caratteristiche e Proprietà
I bordi sono finiti sui lati
4 - Caratteristiche e Proprietà
Stampa in full HD su tela lavabile e resistente ai raggi UV
Note
Prodotto importato

Riferimenti Specifici

ean13
8052745676523
L’opera risale agli anni 1892-1894 ed è conservata presso il Metropolitan Museum of Art di New York, negli USA. "Siesta" è un termine spagnolo che indica il riposo pomeridiano dopo il pranzo. Gauguin in quest'opera raffigura quattro donne dalla carnagione olivastra sotto ad un porticato di legno, in un momento di relax. In primo piano è ritratta una fanciulla di spalle dai lunghi capelli neri; in testa porta un capello di paglia fasciato in un nastro blu a pois; un pareo blu con inserti bianchi e una camicetta azzurra dai motivi florali completano la sua immagine. Al suo fianco è posto un cesto di vimini, che probabilmente contiene del cibo. Davanti una donna con un abito arancio e i capelli raccolti è sdraiata prona e osserva il panorama dinanzi a lei. Vicine ci sono altre due figure femminili: la donna avvolta in un abito viola è impegnata a stirare un panno bianco, l'altra vestita con una camicia rosa e un pareo blu e bianco ha un fiore tra i capelli e la sta osservando. Più in là, seduto un prato, c'è un uomo: di spalle e con le gambe incrociate, sembra essere totalmente escluso dallo scenario. Prima di arrivare alla versione definitiva dell'opera Gauguin apporta diverse modifiche: ad esempio il cestino in basso a destra ha preso il posto di un cane, la gonna della donna in primo piano era di colore rosso acceso e la donna seduta sul bordo del portico sulla sinistra si trovava spostata ulteriormente a sinistra. Nelle tele dipinte nel "periodo tahitiano" le donne assumono sempre un ruolo chiave: la donna, in quanto generatrice della vita e portatrice di valori positivi a giudizio di Gauguin, è la sacerdotessa di una religione naturale che consente di schiudere il mondo della materia e innalzarlo a quello dello spirito. Proprio nell'isola l'artista conobbe un'indigena quattordicenne di nome Pahura che gli darà un figlio nel 1896.

7 Autres produits dans la même catégorie:

Moissonneurs

«Les Faucheurs» de Gauguin est une représentation du monde rural breton: certains moissonneurs travaillent dans les champs, tandis qu'un homme tire...
85,00 €

Nave nave moe / Fontaine miraculeuse

Cette'œuvre a été peinte par Gauguin à Paris en 1894, après son retour d'un voyage en Polynésie française. La scène se déroule à Tahiti, une île...
85,00 €

Le Grand Arbre (Te Raau Rahi)

95,00 €

Nafea Faa Ipoipo (Quand te maries-tu?)

L'œuvre est également connue sous le nom de «Deux femmes tahitiennes dans un paysage». Gauguin représente deux femmes polynésiennes assises sur une...
89,90 €

La Montagne Sacrée

Le paysage représenté ici est un aperçu de la Polynésie: Gauguin peint la montagne sacrée, un lieu à la fois pur et sauvage, aux tons intenses. La...
89,90 €

Ta Matete-Le Marché

Ta Matete, titre du tableau, signifie "Le Marché". Tout au long de la toile, il y a une référence claire à certains éléments d'inspiration...
98,50 €

Areaarea / Joyeusetés

Cette œuvre, créée en 1892 par Paul Gauguin, est conservée au Musée d'Orsay à Paris. Il fait partie d'une trilogie de peintures qu'il a réalisées...
75,00 €