• Paul Gauguin La Montagna Sacra
  • Paul Gauguin La Montagna Sacra
  • Paul Gauguin La Montagna Sacra
  • Paul Gauguin La Montagna Sacra
Paul Gauguin La Montagna Sacra

La Montagna Sacra

Pittore post impressionista, Gauguin è alla ricerca di un mondo incontaminato lontano dalla società del suo tempo. Viaggia moltissimo fino alla scoperta delle isole nel Pacifico del Sud dove si stabilisce e dove ambienta moltissimi dei suoi dipinti.

89,90 €
Tasse incluse Spedizione gratuita in Italia - consegna in 24/48h
Misure
Quantità

  • Spedizione gratuita in Italia Spedizione gratuita in Italia
P-184

Scheda tecnica

1 - Caratteristiche e Proprietà
Telaio in legno con bordi da cm. 3,0 di spessore
2 - Caratteristiche e Proprietà
Già pronto per essere appeso
3 - Caratteristiche e Proprietà
I bordi sono finiti sui lati
4 - Caratteristiche e Proprietà
Stampa in full HD su tela lavabile e resistente ai raggi UV
Note
Prodotto importato

Riferimenti Specifici

ean13
8052745676592

La Montagna Sacra o Parahi Te Marae è un dipinto olio su tavola di Paul Gauguin del 1892, appartenente al periodo che il pittore trascorse sull’isola di Tahiti. Egli visse a più riprese ai tropici, nelle calde isole delle Polinesia; durante i suoi soggiorni, animati dal suo desiderio di catturarne lo spirito della religione, dei riti e delle credenze polinesiane, dipinse un gran numero di opere, basate sulla cultura di quei luoghi.

Il dipinto, molto probabilmente di fantasia, rappresenta una formazione collinare identificata dagli antropologi come un tempio dedicato ad una antica divinità locale, molto comune in quei luoghi, per cui è probabile che l’intera opera sia ispirata ad una di queste zone, forse al vulcano Rano Raraku, che si trova sull’Isola di Pasqua. L’immagine illustra una gigantesca collina gialla, che sovrasta l’intera scena con sullo sfondo le vette di alcune montagne dai rapidi e scoscesi versanti. Alcuni critici hanno ipotizzato che le montagne rappresentino il profilo di un viso, dove in coincidenza con la bocca vi è un sottile filo di fumo appena visibile. Di fronte ad essa si erge una grande statua, che richiama ai Moai dell’Isola di Pasqua. In primo piano, una recinzione separa la collina gialla da una innumerevole quantità di fiori e foglie tropicali dai colori accesi e sgargianti.

Lo stile del dipinto, a metà tra lo stile originale e proprio di Gauguin e quello impressionista, fa ricorso a forme di colore semplificate e piatte, separate le une dalle altre da sottili righe di colore più scuro. Tutti i colori sono accesi e definiscono molto bene l’atmosfera luminosa della Polinesia, che Paul Gauguin amava tanto.

Descrizione dell'opera a cura di Tiziana Stella - Liceo Artistico Giordano Bruno (Albenga) nell'ambito del programma di Alternanza Scuola-Lavoro. Referente del progetto: prof.ssa Simona Antonietta Damonte.

7 altri prodotti della stessa categoria:

Arearea

Opera ambientata sull'isola polinesiana di Tahiti, dove Gauguin si immerge in uno stile di vita primitivo. La natura esplode di vita intorno agli...
75,00 €

Nave nave moe / Fonte miracolosa

Gauguin è rapito dalla semplicità primitiva vissuta in Oceania e dall'armonia della relazione tra l'uomo e la natura sperimentata laggiù.
85,00 €

Il Grande Albero (Te Raau Rahi)

95,00 €

Mietitori

La tela mette in mostra luoghi e personaggi che fanno parte della campagna bretone: i mietitori. Eppure sono il colore e le pennellate che saltano...
85,00 €

Ta Matete

Il titolo dell'opera significa "Il mercato" e le influenze di arti lontane nel tempo e nello spazio sono evidenti. Gauguin scrive delle donne...
98,50 €

La siesta

Gauguin in quest'opera raffigura quattro donne dalla carnagione olivastra sotto ad un porticato di legno, in un momento di relax. Nelle tele...
89,90 €

Nafea Faa Ipoipo (Quando ti sposi?)

Un altro titolo di questo dipinto è "Due donne tahitiane in un paesaggio". Gauguin rappresenta due donne polinesiane sedute su un prato circondate...
89,90 €