Help
  • Michelangelo Buonarroti La Creazione di Adamo
  • Michelangelo Buonarroti La Creazione di Adamo
  • Michelangelo Buonarroti La Creazione di Adamo
  • Michelangelo Buonarroti La Creazione di Adamo
Michelangelo Buonarroti La Creazione di Adamo

La Creazione di Adamo

La Creazione di Adamo fu realizzata nel 1511 da Michelangelo Buonarroti sulla volta della Cappella Sistina.

Si tratta dell’affresco più celebre della Cappella realizzato durante la seconda fase dei lavori, ed è anche uno degli affreschi più difficili realizzati da Michelangelo, che infatti impiegò sedici giornate a dipingerlo, partendo da Dio e gli Angeli per passare poi ad Adamo.

105,00 €
Tasse incluse Spedizione gratuita in Italia - consegna al corriere 24-48 ore - Tempo di transito 3-5 giorni
Tipo di prodotto
Misure
Quantità

  • Spedizione gratuita in Italia Spedizione gratuita in Italia
Legendarte
P-269

Scheda tecnica

Caratteristiche STAMPE DIGITALI SU TELA
Robusto telaio in MDF con bordi da cm. 2,2 di spessore. I bordi sono finiti sui lati. Già pronto per essere appeso. Stampa in full HD su tela lavabile e resistente ai raggi UV. Made in EU

Riferimenti Specifici

ean13
8052745677711

La Creazione di Adamo fu realizzata nel 1511 da Michelangelo Buonarroti sulla volta della Cappella Sistina.

Si tratta dell’affresco più celebre della Cappella realizzato durante la seconda fase dei lavori, ed è anche uno degli affreschi più difficili realizzati da Michelangelo, che infatti impiegò sedici giornate a dipingerlo, partendo da Dio e gli Angeli per passare poi ad Adamo. Adamo è sdraiato su un manto erboso, si appoggia con il braccio destro, flesso, mentre il braccio sinistro è dolcemente disteso e appoggiato sul ginocchio, la gamba sinistra è piegata con il polpaccio contro la coscia, la gamba destra è rilassata: questa postura, suggerisce un progressivo risveglio e richiama quasi un chiasmo adattato a un corpo semisdraiato, studiato per mettere in risalto il corpo perfetto di Adamo, creato da Dio a sua immagine e somiglianza.

Michelangelo riuscì nell’intento di rappresentare alla perfezione il corpo anatomico di Adamo, grazie a dissezioni effettuate su cadaveri nella Basilica di Santo Spirito a Firenze. Michelangelo studiò molto bene la posa del primo uomo, come si può osservare in un foglio a carboncino nero e sanguigna, oggi conservato al British Museum a Londra. Adamo è rappresentato con il volto ruotato verso la nostra destra, mentre il busto è visto frontalmente, a destra è contratto mentre a sinistra è in estensione; sembra sollevarsi da terra, attratto dalla potenza vitale proveniente dalla mano tesa di Dio. le due mani non si toccano, ma si sfiorano appena e rappresentano la forza della scintilla della creazione divina, che passa da Dio alla sua creatura. A destra troviamo Dio Padre sorretto da numerosi angeli, contenuti all’interno di un manto violaceo che si gonfia con il vento e che richiama la forma di un cervello umano, simbolo di sapienza e sede del pensiero; secondo alcuni critici potrebbe ricordare anche la forma di un utero dopo la nascita del bambino.

Le due figure sono in netto contrasto tra loro: Adamo appare insicuro con il braccio teso, mentre Dio ha una posizione ferma e raggiunge la sua creazione con grande sicurezza; anche nei volti dei due protagonisti è presente questa contrapposizione: Adamo è giovane e ancora adolescente, mentre Dio con i capelli bianchi e la barba grigia, appare maturo e saggio. L’ambiente circostante non è molto definito e appare privo di dettagli, lo sfondo infatti sarebbe solo la stesura di un colore chiaro su cui risaltano le mani di Dio e Adamo; questo simboleggerebbe la nascita del mondo, l’infinito. L’affresco prima del restauro, avvenuto nel 1994, era molto scuro a causa delle colle animali stese più volte per compattare la superficie e le numerose e pesanti ridipinture avevano appiattito molto la gamma cromatica e spento ogni contrasto. In seguito al restauro quindi l’affresco ha recuperato recuperò la sua originale luminosità.

Descrizione dell'opera a cura di Francesca Falone – Liceo Artistico Giordano Bruno (Albenga) nell’ambito del programma di Alternanza Scuola–Lavoro. Referente del progetto: prof. ssa Simona Antonietta Damonte.

Combinations reference Stock Price quantity Add to cart Add to cart

La Creazione di Adamo : Tipo di prodotto:Stampa su tela, Misure:cm. 50x100

Tipo di prodotto : Stampa su tela,

Misure : cm. 50x100

Stock :

P-269

Price : 105,00 €

P-269

Available now


105,00 €

7 altri prodotti della stessa categoria:

La creazione di Adamo (dettaglio)

L'affresco fa parte della decorazione della Cappella Sistina. Il dettaglio qui presentato raffigura la mano del Creatore che si allunga verso...
Da 125,00 €

Sacra Famiglia, detto "Tondo Doni" (dettaglio del Bambino)

Il particolare del volto di Gesù Bambino che dipinsi per il Tondo Doni. Si tratta della Sacra Famiglia che realizzai per Agnolo Doni e sua moglie...
85,00 €

Madonna col Bambino

La Madonna con Bambino è uno dei disegni miei più celebri. Spesso il disegno viene definito cartonetto o cartone ma non è affatto un disegno...
105,00 €

Madonna della Scala

La Madonna della Scala è la mia prima opera scultorea giovanile arrivata fino ai vostri giorni. Scolpii questo bassorilievo nel 1492 e ha molto...
85,00 €

Giudizio universale

Il Giudizio Universale è una delle opere pittoriche più note al mondo e si trova sulla parete Est della Cappella Sistina, ovvero quella...
Da 85,00 €

Ritratto di Michelangelo di Daniele da Volterra

È il ritratto che mi fece Daniele da Volterra: un dipinto a olio su tavola datato attorno al 1544. Un lavoro non finito ma dal quale sono state...
85,00 €

Studio di un nudo maschile

È lo studio dal vivo di un ignudo della volta della Cappella Sistina. Ginocchia muscolose, pettorali studiati nel dettaglio e una precisione...
Da 105,00 €