• Katsushika Hokusai La Grande Onda di Kanagawa
  • Katsushika Hokusai La Grande Onda di Kanagawa
  • Katsushika Hokusai La Grande Onda di Kanagawa
  • Katsushika Hokusai La Grande Onda di Kanagawa
Katsushika Hokusai La Grande Onda di Kanagawa

La Grande Onda di Kanagawa

L'Onda di Hokusai, famoso quadro dell'arte giapponese è la più celebre delle Trentasei vedute del Monte Fuji
85,00 €
Tasse incluse Livraison rapide en 24/48h
Misure
Quantità

  • Spedizione gratuita in Italia Spedizione gratuita in Italia
P-149

Scheda tecnica

1 - Caratteristiche e Proprietà
Telaio in legno con bordi da cm. 3,0 di spessore
2 - Caratteristiche e Proprietà
Già pronto per essere appeso
3 - Caratteristiche e Proprietà
I bordi sono finiti sui lati
4 - Caratteristiche e Proprietà
Stampa in full HD su tela lavabile e resistente ai raggi UV
Note
Prodotto importato

Riferimenti Specifici

ean13
8052745676004
La grande onda di Kanagawa è una delle più importanti opere del pittore giapponese Hokusai: in essa sono riconoscibili i tratti tipici dell’arte orientale che si sposano con quelli dell’arte occidentale in un delizioso equilibrio. Il quadro rappresenta un tratto di mare particolarmente agitato simboleggiato dalla grande onda, in cui si possono scorgere due barche di pescatori, mentre sullo sfondo è riconoscibile il monte Fuji, simbolo del Giappone. È interessante notare come i cromatismi usati per il mare siano identici a quelli del monte e come la spuma della grande onda al centro dell’opera si confonda con la neve sulla cima del Fuji, a sottolineare la connessione tra terra e acqua. L’abitudine giapponese di osservare le immagini da destra verso sinistra può far pensare che, nonostante la potenza dell’onda, essa non sia la protagonista: il ruolo spetta alle barche, che simboleggiano la difficoltà di affrontare il mare con suoi pericoli, palesi e nascosti. L’onda di Hokusai è diventato un simbolo dell’arte giapponese. Quest’opera è la più celebre delle “Trentasei vedute del Monte Fuji”. Di questo soggetto, tratto da una xilografia pubblicata per la prima volta tra il 1830 e il 1831, esistono diverse copie conservate in diversi musei del mondo, in Italia a Torino presso il Museo d’Arte Orientale.  “Poi un giorno un segno prende significato.   Quei riccioli di spuma come tanti artigli, di cui mi ero sempre chiesto perchè. ”                                                             (Katsushika Hokusai 1760-1849) Descrizione dell'opera a cura di Filippo Morello – Liceo Artistico Giordano Bruno (Albenga) nell’ambito del programma di Alternanza Scuola–Lavoro. Referente del progetto: prof. ssa Simona Antonietta Damonte.

3 altri prodotti della stessa categoria:

Poeta che Viaggia nella Neve

L’opera rappresenta un uomo in viaggio su un cavallo marrone in compagnia di un accompagnatore. La neve domina il paesaggio terrestre mentre...
75,00 €

Iris e cavalletta

L'opera originale è una silografia policroma, fa parte della serie "Grandi fiori". Le immagini delle silografie giapponesi che all'epoca...
89,90 €

Il Monte Fuji visto da Kanaya sulla Tokaido

Opera del celebre artista giapponese Katsushika Hokusai, questa xilografia è la prima delle dieci immagini aggiunte alle trentasei vedute del Monte...
98,50 €