Sconto per te!
  • Egon Schiele - Donna seduta con la gamba piegata. Stampa su tela
  • Donna seduta con la gamba piegata
  • Donna seduta con la gamba piegata
  • Donna seduta con la gamba piegata
Egon Schiele - Donna seduta con la gamba piegata. Stampa su tela

Donna seduta con la gamba piegata

Egon Schiele ha realizzato quest'opera nel 1917.. Il dipinto ha come unico soggetto Valerie Neuzil, soprannominata Wally, già musa di Schiele in numerosi suoi capolavori. Attraverso la rappresentazione della donna seminuda, incurvata e incompleta, traspare in modo evidente il rapporto contrastato che l'autore aveva con il sesso.
177,00 €
Tasse incluse Spedizione gratuita in Italia - consegna in 24/48h
Quantità

  • Spedizione gratuita in Italia Spedizione gratuita in Italia
P-254

Scheda tecnica

Misure
cm. 80x120
1 - Caratteristiche e proprietà
Telaio in legno di abete con bordi arrotondati da cm. 3,0 di spessore
2 - Caratteristiche e proprietà
Già pronto per essere appeso
3 - Caratteristiche e proprietà
I bordi sono finiti sui lati
4 - Caratteristiche e proprietà
Tela lavabile e resistente ai raggi UV
Note
Prodotto importato
Egon Schiele ha realizzato quest’opera nel 1917. Ora è conservata alla Galleria Nazionale di Praga. Il dipinto ha come unico soggetto Valerie Neuzil, soprannominata Wally, già musa di Schiele in numerosi suoi capolavori. Possiamo considerarlo una chiara metafora del legame morboso e complicato tra Schiele e Wally, amante del pittore per cinque lunghi anni; un rapporto caratterizzato da tradimenti, pregiudizi e trasgressioni. Attraverso la rappresentazione di questa donna seduta, seminuda, incurvata e incompleta, traspare in modo evidente il rapporto contrastato che l'autore aveva con il sesso. I capelli rossi, gli occhi fissi e ammalianti della donna, il suo aspetto provocante e sensuale, donano all'opera un significato altamente erotico. Caratteristica tipica dello stile di Egon Schiele è l'utilizzo di un tratto asciutto e semplice, ma incisivo. Nella vita era una persona dagli impulsi violenti, poco riflessivo e molto egocentrico, a volte quasi malato nel suo modo d'amare. La rappresentazione trasgressiva di Wally è un chiaro messaggio alla borghesia che Schiele tanto odiava. È la provocazione silenziosa al rifiuto che la gente aveva verso i suoi pensieri, e una chiara consolazione alla sua solitudine ed emancipazione.

2 altri prodotti della stessa categoria:

Wally in camicia rossa

Dipinto di Schiele del 1913 che ritrae Wally, la sua giovanissima musa, modella ed amante con la camicia rossa semi aperta, le calze autoreggenti e...
150,00 €

Donna con calze nere

Wally in calze nere è uno dei molti quadri di Schiele, abilissimo disegnatore, in cui ritrae la sua compagna. Le calze sono spesso rappresentate...
150,00 €