• Edouard Manet Olympia
  • Edouard Manet Olympia
  • Edouard Manet Olympia
  • Edouard Manet Olympia
Edouard Manet Olympia

Olympia

Edouard Manet dipinge questa tela dopo molti anni di riflessione su “La Venere di Urbino” di Tiziano, sulla “Maja desnuda” di Francisco Goya e su “La grande odalisca” di Ingres. Non si attiene alla tradizione né alle convenzioni borghesi, e il dipinto, esposto solo nel 1865 al Salone, suscita scalpore, sia a causa della dubbia moralità del soggetto sia a causa della tecnica pittorica con cui è realizzato.
85,00 €
Tasse incluse Spedizione gratuita in Italia - consegna in 24/48h
Misure
Quantità

  • Spedizione gratuita in Italia Spedizione gratuita in Italia
P-289

Scheda tecnica

1 - Caratteristiche e Proprietà
Telaio in legno con bordi da cm. 3,0 di spessore
2 - Caratteristiche e Proprietà
Già pronto per essere appeso
3 - Caratteristiche e Proprietà
I bordi sono finiti sui lati
4 - Caratteristiche e Proprietà
Stampa in full HD su tela lavabile e resistente ai raggi UV
Note
Prodotto importato
L’opera originale risale al 1863 ed è conservata al Musée d’Orsay a Parigi. Edouard Manet dipinge questa tela dopo molti anni di riflessione su “La Venere di Urbino” di Tiziano, sulla “Maja desnuda” di Francisco Goya e su “La grande odalisca” di Ingres. Non si attiene alla tradizione né alle convenzioni borghesi, e il dipinto, esposto solo nel 1865 al Salone, suscita scalpore, sia a causa della dubbia moralità del soggetto sia a causa della tecnica pittorica con cui è realizzato. La giustapposizione dei colori, il contrasto tra toni freddi e toni caldi, il punto di provenienza della luce fredda sono alcune particolarità del dipinto. La dama è una prostituta e sfida l’osservatore con il suo sguardo glaciale ed il gatto nero è il simbolo della sua vita licenziosa e di libertà. La tecnica pittorica utilizzata per raffigurare il mazzo di fiori preannuncia quella impressionista. La critica condanna il dipinto come immorale, ma alcuni sostengono il pittore, come lo scrittore Emile Zola, riconoscendo che Manet ha semplicemente ritratto un simbolo tipico del mondo parigino, considerato un tabù dalla società borghese.

4 altri prodotti della stessa categoria:

Il bar delle Folies-Bergère

Il locale ritratto era spesso frequentato dall’artista, che lo descrisse nei particolari, anche se lo dipinse nel suo studio, chiedendo alla...
89,90 €

In barca ad Argenteuil

Edouard Manet rappresentò un uomo ed una donna su una barca a vela durante una gita sull’acqua; riempì la tela di luce, sicuramente influenzato...
85,00 €

Olympia

Edouard Manet dipinge questa tela dopo molti anni di riflessione su “La Venere di Urbino” di Tiziano, sulla “Maja desnuda” di Francisco Goya e su...
85,00 €

Ragazza in giardino

Questo dipinto di Édouard Manet del 1880 è oggi parte di una collezione privata. Rimane per moltissimi anni proprietà della famiglia dell’artista,...
65,00 €