Sconto per te!

Marianne North, l’amica di Darwin che dipingeva la natura

Pubblicato il: comment Commenti: 0 favorite Visualizzazioni: 1894

Naturalista ed illustratrice con un grande amore per i viaggi, Marianne North ha realizzato 832 dipinti in cui vengono raffigurati fiori, paesaggi, piante, frutta, giardini, animali ed edifici, opere che ha creato durante i suoi numerosi viaggi in tutto il mondo.

Dotata di un talento straordinario, la pittrice è stata incoraggiata a creare le sue opere anche da suo padre, un parlamentare britannico (Frederick North) che spesso l’accompagnava nei suoi viaggi e dal suo grande amico Charles Darwin, che la incoraggiò a visitare l’Australia affinché Marianne potesse dipingere la straordinaria flora di questo continente magnifico.

Ma ad ispirare Marianne North sono stati anche altri luoghi che ella visitò, posti come L’America, il Brasile, la Giamaica, il Giappone, Tenerife, il Cile, la Nuova Zelanda, lo Sri Lanka, Java, Singapore, il Sud Africa, le Seychelles e molti altri posti incantati che la pittrice ha visitato e ammirato.

Oggi le sue opere sono conservate nella Marianne North Gallery all’interno dei Giardini Botanici Reali di Kew che dal 2003 sono Patrimonio dell’Unesco, dove si possono ammirare le piante che prima dei suoi viaggi erano sconosciute per la scienza.

L’idea di allestire una galleria all’interno dei Giardini Botanici di Kew venne proprio a Marianne North che, dopo una mostra di successo che si è tenuta a Londra nel 1879 pensò di creare un’esposizione fissa proprio nei Giardini Reali.

Le spese per la costruzione dell’edificio che ospita i dipinti di Marianne North sono state a carico della pittrice e al progetto ci ha lavorato James Ferguson, suo caro amico architetto, che ha realizzato una struttura che comprende una veranda e che ricorda un tempio greco.

Grazie a questa volontà della pittrice oggi possiamo visitare la Marianne North Gallery, edificio che nel tempo è stato0 restaurato e che oltre alla zona in cui sono presenti i quadri ha annessa anche uno studio per l’artista ormai defunta dal 1890 ed una stanza per il giardiniere.

Grande viaggiatrice, sognatrice e con un talento molto spiccato, Marianne North ci ha permesso di godere dei suoi dipinti, ci ha concesso di sognare e di conoscere piante, fiori animali e tante altre cose belle che la natura regala in certi posti del mondo.

Paesaggi lussureggianti, vegetazione particolarissima formata da specie autoctone e colori utilizzati con grande maestria sono solo alcuni dei motivi per visitare ed ammirare la collezione naturalistica di questa grande illustratrice che ci ha donato quest’opportunità.

 

Articolo a cura di: Aurora Caraman

Commenti

Lascia il tuo commento